MERCOLEDÌ 7 marzo 2018 ore 20:45
Teatro Comunale di Vicenza

Il ritorno sulle scene di un duo che ha scritto la storia del pianismo italiano. Una “strana coppia” – quella composta da Bruno Canino di anni 82 e da Antonio Ballista, di tre mesi più giovane – all’interno della quale i ruoli tradizionali sono invertiti: il milanese Ballista è estroverso e imprevedibile, il napoletano Canino è più introverso e taciturno. Nessuno dei due ha intenzione di abbandonare la tastiera, almeno nel breve periodo.
Alle loro spalle l’Orchestra da Camera di Brescia, con il violino concertatore di Filippo Lama, nell’interpretazione del Concerto per due pianoforti di Mozart.

Interpreti
ORCHESTRA DA CAMERA DI BRESCIA
FILIPPO LAMA violino concertatore
BRUNO CANINO, ANTONIO BALLISTA duo pianistico
Programma
Luigi Boccherini
Sinfonia n. 4 in Re min. op. 12 G 506 “La casa del diavolo”

Wolfgang Amadeus Mozart
Concerto in Mi bem. magg. per due pianoforti e orchestra

Franz Schubert
Sinfonia n. 5 in Si bem. magg.